Un rombo di quadretti

Greta Dedel, classe quarta, Riva del Garda
Il lavoro parte da una serie di creazioni che porterebbero il discorso in tante direzioni diverse sia di aritmetica che di geometria. Scegliamo una creazione da discutere… e apriamo tutte le piste.

A ritmo di matematica

Antonella Varesi, classe quarta, Agazzano (PC)
Una situazione problema proposta a inizio anno invitava i bambini a scoprire la regola nascosta in un pattern molto semplice con delle palline. La discussione su una creazione dell’anno precedente fa ripartire la ricerca…

Parlare e scrivere di frazioni

Silvana Testa, classe quarta, San Matteo delle Chiaviche (MN)
Le creazioni realizzati dai bambini sul tema delle frazioni rivelano l’esistenza di alcuni ostacoli ancora presenti nella comprensione delle frazioni. Un carteggio con una classe quinta serve per mettere a fuoco questa difficoltà.

Forme intorno a noi

Milena Anzanello, classe quarta, Spinea (VE)
Milena, dopo le creazioni ha posto delle domande a cui i bambini dovevano rispondere per iscritto. Per votazione si sceglie poi di discutere la creazione di Bea. Le creazioni vengono anche riprodotte con il disegno.

Frazioni creative

Irene Vacca, classe quarta, Milano
Dopo le creazioni a tema sulle frazioni, Irene propone una situazione problema: “Come dividere 3 cioccolate tra 4 bambini?”. Poi rilancia con una discussione sul significato di 9 e 3/4, il binario del treno che porta Harry Potter alla scuola di magia.

La nostra geometria

Alessandra Morero, classe quarta, Buriasco (TO)
Alessandra propone di realizzare delle creazioni geometriche su un foglio bianco, poi le classifica per tipologie e le mette in discussione a coppie. Le piste di lavoro trovate suggeriscono il passaggio ad una situazione problema con cui si richiede di descrivere delle figure composte da elementi in relazione con regole geometriche.

Creazioni geometriche

Irene Vacca, classe quarta, Barzanò (LC)
Irene chiede ai bambini di realizzare una creazione “geometrica”, Si discute sulla creazione di Fabia e da qui emergono diverse piste di lavoro ma anche ostacoli cognitivi ancora da superare.