Creazioni matematiche e corrispondenza

Oggi ho sistemato i nuovi materiali che mi ha inviato Sonia Sorgato sulla corrispondenza che si è sviluppata tra la sua classe dell’IC Perassi di Milano e la scuola dell’infanzia di Morbegno di Francesca Bassi visibile nella pagina Con le mani e con la testa

Secondo me abbinare all’esperienza sulle creazioni matematiche anche la corrispondenza è stata un’idea geniale perché in questo modo i bambini possono stimolarsi a vicenda e mentre scrivono raccontano e spiegano le loro creazioni offrendo ulteriori elementi per questo lavoro.

Invito quindi gli insegnanti che stanno facendo questa esperienza a seguire l’esempio di Sonia e Francesca e a inviare le letterine che si scrivono i bambini. Quelle delle scuole dell’infanzia ovviamente sono dettati all’adulto ma servono a costruire un legame, a creare aspettative e dare stimoli.

Fare le cose per sé può essere interessante, ma farle pensando che poi le vedranno altri e ne parleranno può esserlo ancora di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.