Programma attività 2021-2022

Premessa

Il Gruppo Nazionale Creazione Matematiche fa parte dei gruppi di ricerca MCE ufficialmente riconosciuti e ha attualmente come delegata Sonia Sorgato. Far parte di un gruppo nazionale implica la partecipazione al Coordinamento nazionale (solo per i delegati o loro sostituti) e all’Assemblea nazionale (aperta a tutti gli iscritti) e la disponibilità ad impegnarsi per far conoscere la ricerca (ad esempio l’organizzazione di eventi per diffonderla sia all’interno che all’esterno del MCE o la proposta di percorsi formativi).

Il livello di elaborazione raggiunto con la sperimentazione durante l’a.s. 2020-21 e la presenza all’interno del gruppo di formatori e di esperti su varie componenti della didattica ci consente di elaborare proposte più articolate che dovrebbero soddisfare le esigenze di formazione in ambito matematico, in crescita anche al di fuori del Movimento. Le idee di fondo che animano il gruppo sono coerenti con quelle espresse nel Manifesto sull’insegnamento della Matematica del MCE.

Un ulteriore compito del gruppo è tenersi informati su ciò che propongono i gruppi territoriali rispetto alla matematica per verificarne la coerenza o la divergenza rispetto a quanto si elabora nel gruppo di ricerca. È importante infatti stabilire un dialogo, al nostro interno ma anche con l’esterno, creando spazi di condivisione a diversi livelli (incontri tra i gruppi, giornate di studio con esperti…) rispetto a temi comuni, ad esempio sulle metodologie adottate nelle classi rispetto all’insegnamento della matematica (Adottiamo tutti una didattica laboratoriale basata sul problem solving? Quale spazio diamo alla creatività nell’insegnamento della matematica? Quali materiali utilizziamo? Qual è il rapporto fra questa tecnica e le altre tecniche Freinet? ecc.), sulle diverse forme attraverso cui si pratica la differenziazione (schedari autocorrettivi, materiali didattici appositi, proposte di attività autonome…) che in alcuni casi sono state unificate sotto il termine “piano di lavoro” (Condividiamo tutti lo stesso significato? Quale valore diamo noi a questo strumento? Ci interessa praticarlo? Ci sembra troppo oneroso? Quali altri strumenti utilizziamo? Si adatta al percorso con le creazioni? ecc.).

Infine, a mano a mano che la ricerca prosegue, il gruppo dovrebbe essere in grado di produrre un archivio di materiali fruibili dai partecipanti, secondo le necessità emergenti dalla ricerca stessa, non ultimo la realizzazione di brevi testi da diffondere ad un pubblico più ampio che illustrino in modo sintetico ed efficace quanto viene elaborato (es. scrivere a più mani eBook per la Collana RicercAzione).

PROPOSTA FORMATIVA 2021-22

Proponiamo due percorsi distinti con destinatari differenti.

A-Da novembre 2021 a febbraio 2022

Corso “Facciamo matematica con le creazioni. Percorso di avvicinamento alle creazioni matematiche”

Formazione di base per nuovi partecipanti (max 40 iscritti)

Descrizione del corso

In questo corso presentiamo la tecnica delle “creazioni matematiche” secondo le indicazioni di Paul Le Bohec espresse nel libro “Il testo libero di matematica” con le varianti che sono emerse dalle sperimentazioni condotte negli anni scorsi dagli insegnanti del gruppo di ricerca “Creazioni matematiche” del Movimento di Cooperativa. Condividiamo esperienze e ne progettiamo di nuove partendo anche dalle proposte dei partecipanti al corso. Con la piattaforma Moodle del MCE attiviamo un dialogo continuo con i partecipanti tramite i forum. Prevediamo momenti specifici di formazione rispetto alla disciplina (aritmetica e geometria) da svolgere in parte tramite i materiali reperibili in piattaforma e in parte tramite un confronto diretto con i partecipanti per rispondere alle loro reali esigenze formative. Riferimento per i contenuti sono le Indicazioni nazionali. Curiamo inoltre la trasferibilità dei percorsi in modalità a distanza avendone sperimentata la validità anche in caso di DaD.

Obiettivi

Dare agli insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria le nozioni di base per applicare la tecnica delle creazioni matematiche.

Approfondire e ampliare le competenze disciplinari in aritmetica e geometria per facilitare l’interpretazione delle creazioni e l’individuazione delle piste di lavoro più produttive per sviluppare il curriculum di matematica nel proprio livello scolare.

Costituire una comunità di pratica che sperimenti, documenti e condivida le proprie esperienze.

Il  corso prevede le seguenti attività:

1° webinar: Laboratorio “Creazioni matematiche”.
12 novembre 2021 ore 16.45-19.15

I partecipanti saranno coinvolti nella produzione di creazioni e nella discussione successiva simulando ciò che dovrebbe avvenire nelle classi. Esperienze.

2° webinar: Analisi di percorsi didattici sviluppati in continuità tra scuola dell’infanzia e primaria a partire dalle creazioni matematiche. Progettazioni.
10 dicembre 2021 ore 16.45-19.15

Dopo il 2° webinar…

Attività individuali di formazione disciplinare autogestite dai partecipanti: visione delle registrazioni sui temi di aritmetica e geometria disponibili sulla piattaforma Moodle del gruppo.

Monitoraggio di questa attività tramite un questionario i cui esiti serviranno come feedback per la gestione dei webinar successivi.

Formuliamo domande e cerchiamo risposte rispetto alla disciplina e alla metodologia delle creazioni con due webinar tematici:

3° webinar: Riflettiamo insieme su… aritmetica.
14 gennaio 2022 ore 16.45-19.15

4° webinar: Riflettiamo insieme su… geometria.
18 febbraio 2022 ore 16.45-19.15

Totale ore 20 di cui 10 nei webinar collettivi e 10 su piattaforma Moodle.

Questo percorso formativo si basa sulla disponibilità dei partecipanti allo studio individuale e al confronto periodico nel gruppo con il tutoraggio a distanza dei formatori. 

Il corso è a pagamento (€ 35 per precari/e e studenti/esse, € 50 per chi è di ruolo (chi è di ruolo può usare la Carta del Docente); oltre alla quota di iscrizione al corso i partecipanti dovranno risultare iscritti al Movimento di Cooperazione Educativa € 30 nuovi iscritti, € 50 per i rinnovi secondo le modalità indicate sul sito http://www.mce-fimem.it/segreteria/iscrizione-al-mce/). 

Chi non può o non vuole usufruire della Carta del Docente ** paga la sua quota con bonifico bancario a favore di M.C.E. MOVIMENTO COOPERAZIONE – Banca Etica filiale di Roma IBAN IT41D0501803200000016720930 indicando nella causale nome e cognome e titolo del corso Facciamo matematica con le creazioni. La ricevuta del bonifico deve essere inviata al nostro indirizzo per poter convalidare l’iscrizione.

È possibile fare un bonifico unico per iscrizione al MCE e pagamento del corso indicandolo chiaramente nella causale. Prima di fare bonifici accertatevi che la vostra iscrizione sia stata accettata!

Il corso sarà inserito sulla piattaforma Sofia quindi le iscrizioni avverranno tramite questa piattaforma dal 15 al 30 ottobre. Chi non passa attraverso Sofia, si iscrive inviando una mail con i propri dati (nome, cognome, scuola o ente per cui lavora, città di residenza) a

creazionimatematiche@mce-fimem.it.

** Anche chi non si iscrive tramite Sofia può usare la Carta del Docente ma deve inviarci il pdf del buono generato per poter acquisire il codice.
Chi si iscrive al corso base e per la prima volta al MCE e usa la Carta del Docente deve solo generare due buoni: uno per riviste e pubblicazioni di 30 euro per l’iscrizione al MCE (che il primo anno è gratuita ma richiede l’abbonamento alla rivista Cooperazione Educativa come indicato sul sito MCE) e un secondo buono di 50 euro per corsi di formazione di Enti accreditati. Vale sempre la regola che per confermare l’iscrizione dobbiamo ricevere il pdf dei due buoni.
I precari devono invece versare 35+30=65 euro con un unico bonifico al MCE come indicato sopra indicando nella causale che il versamento comprende sia l’iscrizione al MCE che al corso Facciamo matematica con le creazioni.

Le iscrizioni saranno accolte fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto (40). Nel caso le iscrizioni superassero il limite, si darà la precedenza a chi ha già partecipato ad altre formazioni di matematica del gruppo o, in mancanza, si seguirà l’ordine cronologico di iscrizione..

B- Da novembre 2021 a fine anno scolastico

Partecipazione al Gruppo di ricerca nazionale “Creazioni matematiche” 

Sperimentazione e documentazione di percorsi con le creazioni matematiche (max 30 partecipanti). 

La partecipazione è gratuita ma è riservata agli iscritti al Movimento di Cooperazione Educativa che compileranno il modulo di adesione dichiarando che:

  • l’anno scorso hanno sperimentato e documentato le loro attività nel corso “Fate una creazione matematica!”;
  • hanno seguito il corso “Fate una creazione matematica!” senza sperimentare ma si impegnano a farlo nel nuovo anno;
  • eventuali partecipanti al corso base di quest’anno “Facciamo matematica con le creazioni. Percorso di avvicinamento alle creazioni matematiche” che abbiano interesse a sperimentare, documentare e condividere le attività svolte nelle proprie classi (in questo caso l’iscrizione al gruppo si può effettuare in qualsiasi momento dell’anno scolastico scrivendo a creazionimatematiche@mce-fimem.it).

La partecipazione agli incontri del gruppo può essere certificata come attività formativa.

Link al modulo di iscrizione (iscrizioni dal 15 al 30 ottobre o fino al raggiungimento del numero max previsto)

Questo gruppo richiede:

  • la definizione dei focus di ricerca e la scelta di quelli verso cui orientare le nuove sperimentazioni;
  • un tutoraggio continuo per chi sperimenta per la prima volta, come si è fatto lo scorso anno;
  • l’organizzazione di webinar mensili di discussione sui temi relativi alle ipotesi di ricerca (la data del primo webinar verrà concordata con gli iscritti);
  • l’organizzazione periodica di webinar tematici su contenuti matematici da approfondire e condividere;
  • il lavoro per gruppi territoriali con un coordinatore responsabile.

FOCUS DI RICERCA

  1. PROGETTAZIONE-DOCUMENTAZIONE-VALUTAZIONE

Domande di ricerca: Come si progetta, documenta, valuta un percorso che prende avvio da una creazione matematica? Produzione di schemi di progettazione e condivisi, protocolli da seguire nella documentazione, elaborazione di strumenti per la valutazione formativa, analisi di esempi di percorsi e sperimentazione e accompagnamento a partire da quello che emerge nelle classi.

  1. CONDUZIONE DELLA DISCUSSIONE, BUONE DOMANDE

Domande di ricerca: Come si organizza una discussione a partire dalle creazioni? Quali domande fare e quali evitare? Quali interventi dell’insegnante sono generativi e quali invece bloccanti? E nelle fasi successive alle creazioni (es. durante la conduzione di una situazione problema) che cosa cambia? Come si prepara un canovaccio di discussione? Di quali elementi occorre tener conto? Quali strumenti/strategie rendono più efficace la discussione? Quali sono gli aspetti disciplinari da approfondire per monitorare la correttezza dei contenuti e per cogliere agganci per i percorsi successivi?

  1. SITUAZIONI PROBLEMA

Domande di ricerca: Che cosa sono le situazioni problema (riferimenti teorici ed esempi pratici)? Come si costruiscono e/o dove si reperiscono? Come si conducono? Come si mettono in relazione con le creazioni e con il curriculum di matematica?

  1. INCLUSIONE

Domande di ricerca: Quali evidenze abbiamo/cerchiamo per convalidare il fatto che le creazioni matematiche siano/diventino uno strumento per l’inclusione? Come gestire una sessione di creazioni in modo che sia effettivamente inclusiva? Quali strumenti risultano più efficaci? Come documentare queste situazioni per evidenziare e valorizzare le differenti modalità di approccio ai problemi che le creazioni stimolano? Qual è la relazione tra ricerca personale del singolo bambino e ricerca collettiva della classe?

  1. INTEGRAZIONE CON LE TECNICHE FREINET

Domande di ricerca: Quali tecniche Freinet sono state sperimentate in modo efficace integrandole nel percorso sulle creazioni matematiche? Quali sono da sperimentare? Quali elementi di novità sia nella proposta delle tecniche (differenze introdotte rispetto alle tecniche tradizionali) sia nella sperimentazione di altre tecniche funzionali al lavoro cooperativo?

Il team di Coordinamento del Gruppo nazionale di ricerca “Creazioni matematiche”
Anna Aiolfi, Valentina Garzia, Donatella Merlo, Valeria Perotti, Vania Scapin, Sonia Sorgato