Numeri in forma

Angela Chiappa Classe prima Piacenza

Venerdì 5 marzo in 1^E erano tutti presenti...

Con l’ansia di essere in lockdown il lunedì successivo ho pensato di far realizzare dai bambini le loro creazioni matematiche intanto che eravamo ancora in presenza e che c’erano tutti.

Nel dopo mensa ho preparato sul mio banco il materiale che avrebbero potuto utilizzare per le loro realizzazioni: fogli bianchi A4, foglietti quadrati colorati, tappi, bottoni, conchiglie, cannucce tagliate, un piatto con pasta a forma di farfalle, un piatto con del riso, due barattoli con pennarelli grossi.

Questi preparativi hanno suscitato nei bambini molta curiosità. Mentre sistemavo loro continuavano a chiedermi che cosa avrebbero dovuto fare con tutte quelle cose.

Preparato tutto, ho girato a loro la domanda. Secondo voi, perché ho preparato tutto questo, cosa vi avevo detto che avreste dovuto fare?

Mihael: dobbiamo fare le creazioni matematiche?

Zeno: sì, lo avevi detto. Ma possiamo usare queste cose?

C’era molto entusiasmo tra i bambini. 

Ins.: Sì, ciascuno di voi può prendere quello che preferisce, di cui ha bisogno, senza esagerare perché queste cose devono bastare per tutti ed ognuno dovrà realizzare la propria CREAZIONE MATEMATICA. Avete un’ora di tempo. Quando avrete finito farò una fotografia a tutte le creazioni, così tutti potrete vedere sulla LIM anche quelle dei compagni.

Mi raccomando, potete osservare le creazioni che hanno fatto i compagni, ma nessuno deve spiegare il proprio lavoro, ne parleremo quando guardiamo le foto.

Dopo circa un’ora tutti avevano finito. Ho fotografatole creazioni e riposto i lavori in uno scatolone. 

In diversi mi hanno chiesto se potevano portare a casa la loro creazione.