Forme intorno a noi

Milena Anzanello Classe quarta Spinea

Dopo le creazioni ho chiesto ai bambini di rispondere ad alcune domande scrivendo un testo:
1) cosa volevo raccontare?
2) a cosa ho fatto attenzione?
3) cosa è successo durante la creazione?
4) quali problemi ho dovuto risolvere?
5) cosa c’è di geometrico?
6) quali aspetti di geometria riconosci?

I bambini hanno scelto per votazione di discutere la creazione di Bea A. che rappresenta uno smartphone.

Con questo disegno volevo raccontare di questo tempo del Covid 19 che ci siamo sempre attaccati, perché non ci possiamo vedere, non ci possiamo togliere la mascherina … quindi l’ho fatto per rappresentare l’oggetto che ci ha fatto sentire  più vicini in questo tempo molto difficile. Ho fatto molta attenzione soprattutto con cannucce perché quando le incollavo appena mi muovevo si toglievano perché ho usato la colla normale. Durante la costruzione mi è capitato parecchie volte di far rovesciare il disegno ma anche di non far aderire bene la colla e cercare di non far cadere le cannucce. Ho dovuto risolvere oltre quello delle cannucce il problema dei quadratini dove dentro volevo fare delle figure geometriche però credo di non esserci riuscita La figura principale è fatta da un rettangolo, le app le ho fatte a forma di quadratini. Per fare lo schermo del telefono ho usato dei cotton fioc messi in linea retta, il pulsante centrale l’ho fatto con un ovale messo in posizione orizzontale, i pulsanti laterali li ho fatti a sfera. Per fare le scritte ho usato dei rettangoli e lo stesso con dei rettangoli bianchi ho fatto le scritte sopra il telefono e infine per fare lo sfondo ho usato dei rettangoli blu messi in verticale. Nella mia creazione riconosco: il quadrato, il rettangolo, l’ovale, la sfera e la linea retta.

Le creazioni, i disegni e le descrizioni

Io volevo raccontare il mare, con il sole che sorgeva, le rondini che migrano e la barca che naviga. Ho fatto attenzione a mettere alcune forme geometriche che avrebbero rappresentato ciò che avevo in mente. Durante la costruzione è successo che ho avuto altre idee quindi l’ho arricchito  con la barca insomma ho cambiato un pò ciò che volevo fare. Alla barca è successo che i cotton fioc si spostavano, quindi la barca non è venuta perfetta. Ho fatto un insieme di segmenti orizzontali per fare lo scafo. Ho dovuto risolvere il problema di togliere il cotone perchè non aveva niente di geometrico. Per il sole ho usato un semicerchio, linee curve per riempire il sole, segmenti per fissare il filo del sole, un triangolo per la vela, un segmento per l’asse della vela ed è perpendicolare alla base, la barca ha dei segmenti paralleli tra di loro, il mare con linee curve e le rondini segmenti verticali e obliqui. Di forme geometriche ci sono: semicerchio, linee curve, segmenti, triangoli, linee perpendicolari, segmenti paralleli e segmenti verticali e obliqui.
Abbiamo scelto la creazione di Beatrice A. Lei ha voluto rappresentare in particolare un tablet o un cellulare Apple, si vede la carica 45%, l’ora 10:31 e delle app come Whatsapp, Youtube, Google ecc.il tutto con dei quadratini adesivi.

Ho rappresentato un campo da basket perché è la mia passione. Ho fatto attenzione con la colla a caldo per attaccare i canestri perché erano tridimensionali e non stavano in piedi. Per fare il campo ho usato dei tanti segmenti (barrette di plastica) ho messo dei rettangoli rossi di stoffa per fare il terreno Mi sono anche scottato con la colla a caldo Ho fatto l’asse di simmetria a metà campo ed era tutto simmetrico cioè ogni parte destra corrispondeva alla parte sinistra tranne una parte del campo dove c’era il bambino. Per fare il bambino ho usato dei segmenti, una sfera per la testa e una sfera più piccola per fare la pallina. Per fare i bordi del campo ho fatto le rette che erano incidenti in alcuni punti.
Ho scelto la creazione della Carlotta. Un disegno artistico non geometrico ma troppo bello per non essere scelto e i bottoni che lo facevano sembrare riccio e il colore della spada che la faceva sembrare reale.

Con la mia creazione volevo raccontare un lago con una piccola spiaggia, degli uccelli che stavano migrando, un sole… insomma una spiaggia. Ho fatto attenzione ad attaccare lo spago giallo per fare la spiaggia e i raggi del sole perché sono rotondi visto che ho usato dei pezzetti di cannuccia e quando cercavo di attaccarli si giravano continuamente perché sono dei cilindri. Durante  la creazione è successo che tutti mi muovevano il tavolo e mi spostavano sempre tutto il materiale spostandolo. Ho dovuto risolvere un problema del sole perché volevo usare un cerchio di polistirolo ma non lo trovavo allora l’ho sostituito con un tappo di plastica. Nella mia creazione di geometria ci sono dei segmenti, delle linee rette per rappresentare i raggi del sole e  i sostegni per fare gli ombrelloni. Ho usato 2 semicerchi per fare gli ombrelloni, dei rettangoli per fare le sdraie e il mare, e per fare la sabbia ho usato delle linee semirette così mi dava l’idea di infinito. Se guardo il mio lavoro vedo anche degli aspetti di geometria e sono: semirette, cerchio, semicerchi, molti rettangoli e segmenti di vario tipo.
Abbiamo fatto una votazione per scegliere la creazione più bella ed è stata scelta la creazione della Beatrice A., che ha rappresentato un telefono smartphone. Se devo descrivere il suo lavoro io vedo in particolare dei quadrati che li ha usati come app, un segmento per dividere i tasti sotto, una figura ovale per fare il tasto di accensione e spegnimento, dei rettangoli per fare lo sfondo del telefono dei segmenti per fare il bordo. L’intera figura rappresenta un rettangolo.

Nella mia creazione volevo rappresentare Harry Potter che tiene in mano la spada di Gryffondoro. Ho fatto attenzione che le cannucce non si spostassero mentre le attaccavo e durante la creazione è successo che mi sono accorta che non avevo il materiale adatto per fare la faccia e avevo anche molti dubbi e incertezze poi ho usato pezzi di tessuto adesivo sovrapponendoli.  Nella mia creazione vedo di geometrico: gli occhi rappresentati con  dei bottoni rotondi, per fare i pantaloni e la sciarpa ho usato dei quadrati di stoffa e carta mentre per fare la bocca ho usato un semicerchio fatto con un pezzo di cannuccia nera e la spada con un linea retta. Gli aspetti geometrici che riconosco nel mio lavoro sono diversi: segmenti retti per la spada, le astine degli occhiali, linee curve per la bocca. Riconosco: quadrati nella sovrapposizione dei tessuti per la sciarpa, il vestito e le scarpe, mentre per i capelli vedo tanti cerchi uno sopra l’altro.
La creazione che abbiamo scelto fra tutte è stata quella di Beatrice A.. Nella creazione di Beatrice vedo che ha fatto un telefono apple, con varie app e che segna l’ora 10:31 e la batteria al 45%.  

domande
1) cosa volevo raccontare?
2) a cosa ho fatto attenzione?
3) cosa è successo durante la creazione?
4) quali problemi ho dovuto risolvere?
5) cosa c’è di geometrico?
6) quali aspetti di geometria riconosci?
risposte
1) volevo raccontare la mia passione per le barche.
2) ho fatto attenzione a posizionare i cotton fioc.
3) mi dovevo concentrare per fare la costruzione geometrica.
4) stavo per fare pikachu ma poi mi sono accorto che non aveva niente di geometrico.
5) la bandiera lo scafo e l’acqua.
6) linee rette come scafo un rettangolo come bandiera e l’acqua come rettangoli.

Con questa creazione volevo rappresentare il mio cibo preferito cioè spaghetti, pizza, tramezzino, olive e salse. Ho fatto attenzione ad attaccare gli spaghetti sovrapponendoli alla base del cartoncino. Non potevo mettere la colla per ogni spaghetto, ma ho dovuto sistemare tanta colla sovrapponendo  la lana così dava l’idea di un piatto abbondante. Una difficoltà l’ho riscontrata usando la colla a caldo perché mi sono scottata. Ho dovuto risolvere il pasticcio che avevo fatto all’inizio col tramezzino perché non si piegava a metà, avevo usato un cerchio di gomma e difficilmente si univano le parti opposte. Quando si sono unite le due parti è uscito un semicerchio.così ho pensato di mettere all’interno delle forme rettangolari per fare il prosciutto e la mozzarella, l’insalata e il pomodoro. Per rappresentare la forchetta ho attaccato  tanti segmenti col cotton fioc che dovevano essere i rebbi corti, li ho uniti tutti alla base. Per fare la pizza ho usato dei triangoli così sembravano proprio degli spicchi, per la mozzarella ho usato dei  cubi posizionandoli sopra. Il piatto di olive ascolane era rappresentato con delle palline con un foro centrale.  Se guardo la mia creazione vedo segmenti di diverso tipo: incidenti, intrecciati, sovrapposti, inoltre vedo vari rettangoli, triangoli, cubi, e sfere.
In classe abbiamo fatto una scelta relativa alla creazione più bella e la maggior parte ha scelto l’iPhone di Beatrice.

Con la mia creazione volevo raccontare un bimbo in spiaggia. Ho fatto attenzione quando dovevo incollare le cose con la colla a caldo perché avevo paura che si staccassero soprattutto perché avevo avuto l’idea di mettere l’ombrellone in piedi sul cartone  All’inizio stava andando tutto bene ma quando dovevo attaccare l’ombrellone sono cominciati i problemi. Ho dovuto risolvere il problema dell’ombrellone perché era tridimensionale ma quando l’ho attaccato  la cannuccia si piegava e non rimaneva in piedi. Se guardo  la mia creazione di geometrico ha: 6 rettangoli blu per fare il mare, 2 segmenti per separare l’acqua dalla sabbia, poi ho usato 7 rettangoli per la sabbia. Per fare l’asciugamano ho usato un rettangolo e per fare l’omino ho usato un cerchio e 5 segmenti. formati da stuzzicadenti. Per l’ombrellone ho usato un segmento posizionato in verticale e per fare il “disco” ho usato un cerchio di materiale plastico ma molto leggero. Per decorare il cerchio ho usato 4 cerchi piccoli formati da anellini di plastica (i bottoni) e 4 rettangoli sovrapposti uno sopra l’altro fino a creare un segno +. Per il sole ho usato una figura ovale arancione. Come forme geometriche riconosco: i cerchi, rettangoli, ovali e segmenti di vario genere.
Quando abbiamo votato la creazione più originale io ho scelto la creazione di Viola ma ha vinto quella di Beatrice A. In quello di Viola (quello che ho scelto) mi ha colpito il fatto che c’erano molti dettagli curati per bene e l’immagine si capisce molto bene. In quello della Beatrice A mi ha colpito anche qua la cura nei dettagli e si capisce molto bene che è un telefono Apple al 45%. Sono le ore 10:31.

Volevo raccontare una casa in montagna vicino a un gregge quindi ho usato dei pezzi rettangolari per fare le pecore. Ho fatto attenzione a mettere le cose in ordine ma tante volte si spostavano. Ho avuto dei dubbi sul lavoro da fare. Ad esempio ho attaccato una cosa che non andava bene quindi ho dovuto toglierlo. Per fare le montagne ho pensato di usare delle linee che dovevano rappresentare le cime e sembrare dei triangoli invece per le case ho usato un quadrato e un rettangolo. Le forme che si vedono di più sulla mia creazione sono: triangoli, quadrati, rettangoli, cerchi, ma se guardiamo bene sono anche forme tridimensionali tipo lo sdraio sopra il tetto della casa o l’ombrellone.
Quando abbiamo fatto la votazione abbiamo scelto la creazione di Beatrice A. Vedo in particolare: un cellulare alle estremità delle cannucce poi dei quadrati di carta per le app invece dei quadrati di carta blu per lo sfondo e carta grigia ritagliata a cerchio per il pulsante di accensione e spegnimento.

Volevo raccontare una casa sotto al sole e con a sinistra un ombrellone e gli asciugamani e a destra invece c’è un albero. La cosa che ho fatto attenzione è stata l’ombrellone perché si muoveva sempre e facevo fatica a farlo stare in piedi. Durante la costruzione è successo che ho fatto fatica a rendere giallo il sole perché il sole non era già giallo ma l’ho reso giallo con delle specie di cartine mettendole una sopra all’altra. Non stavano attaccate perché erano di un materiale scivoloso. Il problema che ho dovuto risolvere è stato quello del sole perché prima avevo ricoperto il sole con dei tessuti gialli ma non ricoprivano bene il sole quindi ho deciso di staccare i tessuti e di mettere la cartina gialla. Nella mia creazione di  geometrico c’è la casa che è formata da un quadrato, il tetto che è un triangolo, il sole che l’ho fatto con un cerchio. Per fare l’albero o meglio per il tronco ho usato dei bottoni circolari e per fare le foglie ho usato una stoffa rettangolare. Gli asciugamani, sono di forma rettangolare e l’ombrellone con alla base un cubo e in cima un parallelepipedo. Gli aspetti della geometria che riconosco nel mio lavoro sono: il quadrato per la casa, il triangolo per il tetto ecc…
Abbiamo scelto la creazione di Beatrice A. perché rappresentava uno smartphone. In questa creazione in particolare vedo tante forme geometriche: quadrati che rappresentano le app, un cerchio per fare il tasto home, dei rettangoli per fare il telefono, per scrivere l’ora, per scrivere la batteria, il logo apple, per fare lo sfondo del telefono e per fare la barra sotto il tasto home.   

Volevo raccontare di una bici parcheggiata con delle montagne sullo sfondo, la neve che cade e i lampioni accesi. Ho fatto attenzione a fare la bici perché era molto difficile e allora mi ha aiutato Elia e con il suo aiuto c’è l’ho fatta. Durante la costruzione è successo che pensavo di averlo finito ma non mi sono accorto che mancavano i fiocchi di neve. Ho dovuto risolvere il problema dei sassolini perché non restavano attaccati e dovevano essere dei punti. Era faticoso ad attaccare i sassolini allora ho dovuto toglierli e mettere i pezzi di stoffa fatti con dei quadratini. Nella mia creazione di geometrico con delle linee  spezzate ho fatto le montagne, per fare  i lampioni ho usato dei cerchi di ferro mentre per le ruote della bici ho usato degli anellini di forma rotonda. Anche nei lampioni ho scelto dei cerchi con dentro una forma strana. Ho usato dei rettangoli per fare il pavimento, poi con i quadrati ho fatto i fiocchi di neve e con i triangoli la neve sulle montagne.
Abbiamo scelto la creazione di Beatrice. Vedo che ha fatto un Apple che è ha 45% di carica e segna che sono le 10.31 e ci sono anche le app.

Con la mia creazione volevo rappresentare una casa illuminata dal sole. Alla sua sinistra c’è un albero che la ombreggia e alla sua destra ci sono il sole e una farfalla. Ho fatto attenzione ad attaccare delle cose con un certo ordine rispettando le distanze. Durante la costruzione è successo che ho dovuto trovare i bottoni marroni e verdi per fare l’ albero perché secondo me la chioma poteva essere rappresentata con forme tonde. Il problema che ho dovuto risolvere era quello di incollare i nettapipe per decorare le ali della farfalla, questo materiale poteva essere piegato (linee curve) e deformato ma stava incollato a fatica. Nella mia creazione di geometrico trovo un cerchio che rappresenta il sole, un triangolo equilatero per il tetto della casa, un rettangolo per la facciata della casa, un rettangolo simmetrico per la finestra, dei cubetti per il fumo, 4 cerchi marroni per il tronco, 6 cerchi in cerchio e 1 al centro. Gli aspetti di geometria che conosco sono le forme geometriche.
Quando abbiamo fatto una scelta tra le opere d’arte presentate abbiamo scelto quella di Beatrice A. La sua creazione rappresenta un telefono apple e sullo schermo ha varie app. Ha usato varie forme geometriche. Si vede bene che sono le ore 10.31 e la batteria è al 45%. 

Con la mia creazione volevo raccontare di Bat il mio cagnolino perché lo adoro, è dolcissimo. Ho fatto attenzione a spezzare perfettamente a metà gli stuzzicadenti per i baffi  (segmenti dritti) e a trovare dei bottoni neri per le macchie (cerchi perfetti). Io volevo fargli anche il corpo e il collare ma non c’erano i pezzi adatti e sarebbe stato troppo difficile. Ho dovuto variare le tonalità del cielo perché non trovavo gli azzurri tutti uguali. Nella mia creazione di geometrico vedo: le macchie e gli occhi che sono dei cerchi, le orecchie che sono dei triangoli, i baffi che sono rette incidenti, il cielo e il terreno che sono dei rettangoli. Riconosco: cerchi, triangoli, segmenti incidenti e “rettangolari”.
Tra tutte le creazioni ho scelto la creazione di Beatrice. A. Beatrice ha rappresentato un iPhone Apple e vedo che ha fatto i bordi con delle cannucce (segmenti di vario tipo), tutte le app in cartone (rettangoli o quadrati), un cotton fioc per dividere lo schermo dal tasto menu (segmento orizzontale ), un tasto menù, in alto ha scritto la marca, le ore e la batteria. La figura geometrica che ha usato di più è il rettangolo.       

Con la mia creazione volevo rappresentare un vulcano che sta eruttando. Ho fatto attenzione quando dovevo attaccare le cannucce con la colla a caldo in modo da creare il cono del vulcano, le cannucce erano dei cilindretti perciò rotolavano via dalla mia composizione. Ho fatto fatica a attaccare le cannucce e i sassi perché si muovevano sempre. Ho dovuto risolvere un problema nell’attaccare i sassolini che erano fatti con piccoli quadratini di plastica. Nella mia creazione riconosco il cono che è per fare il vulcano poi c’era la linea curva per segnare il suo contorno, ho usato lana rossa che rappresentava la fuoriuscita della lava.
Quando abbiamo fatto la votazione per scegliere la creazione più bella io ho scelto la creazione della Beatrice A.  Infatti ha vinto lei con 6 voti, mi è piaciuta perché aveva tante forme geometriche. 

Con la mia creazione geometrica volevo raccontare di una casa in montagna mentre sta nevicando. Ho fatto molta attenzione ad attaccare gli stuzzicadenti perché si muovevano e rotolavano perché sono un po’ rotondi. Durante la creazione è successo che si muoveva tanto anche il sole perché anche le cannucce sono di forma un poco rotonda e si spostavano sempre. Solo con la colla a caldo sono rimaste ferme. Se guardo la mia creazione vedo che di geometrico posso trovare le rette incidenti fatte con gli stuzzicadenti e anche le montagne perché sono incidenti. Riconosco gli aspetti geometrici: incidenti, semicerchi, paralleli, segmenti.
Abbiamo scelto il disegno della Beatrice. C’è disegnato un tablet apple o un telefono con delle app.

Nel mio lavoro io ho rappresentato 2 stagioni: inverno e primavera. Ho fatto attenzione ad usare la colla a caldo ma anche a non spostare gli oggetti appoggiati. Ho avuto difficoltà nel posizionare i bottoni sulle farfalle. Ho fatto 1 coppia di farfalle, in mezzo avevo messo un pezzetto di cannuccia obliqua per rappresentare il corpo e ai lati ho sistemati 2 coppie di bottoni. Per fare l’albero invece non c’erano più bottoni uguali così alla fine l’ho fatto solo con 4 bottoni senza mettere la chioma in alto e la base è formata sempre da cerchi. Nell’immagine dell’inverno ho fatto due pupazzi, usando sempre delle forme circolari e mettendo uno sopra l’altro due cerchi, uno più grande e uno più piccolo. Per la primavera ho fatto l’albero con accanto due girasoli, ho usato sempre dei segmenti attaccando delle cannucce.
Nella scelta della rappresentazione più bella ho preferito quella di Bea perché era la più fantasiosa inoltre ha raccontato la cosa più importante del covid-19. 

Con la mia creazione volevo raccontare una giornata con il sole e le montagne. Ho fatto attenzione a mettere i sassolini e le montagne con la neve. Le difficoltà che mi sono successe durante la creazione sono state: mettere i sassolini, mettere oblique le cannucce per le montagne e la neve. I problemi che ho dovuto risolvere riguardano la sistemazione dei sassolini e delle cannucce perché si staccavano continuamente visto che non sono perfettamente piatte ma un po’ arrotondate. Ho risolto mettendo tanta colla e inclinando le cannucce per far capire che erano montagne. Nella mia creazione di geometrico ci sono le montagne che rappresentano dei triangoli ma anche i sassolini che sono dei punti.
Quando abbiamo dovuto scegliere una creazione molti hanno dato il voto al lavoro di Bea e abbiamo scelto la creazione di un tablet di una nostra compagna. Vedo che sono le ore 10:31, a 45% di batteria e delle app come Google, YouTube, dei videogiochi, ha curato molto i particolari e inserito molte forme geometriche.

Con la mia creazione volevo fare il sole che tramonta. Dovevo fare attenzione nel fare il sole perché i bottoni dovevano starci dentro. Mi sono successe 2 cose: la 1° è che avevo attaccato i raggi del sole storti e ho dovuto staccarli e sistemarli di nuovo, la  2° è che mi sono bruciato con la colla a caldo un paio di volte. Avevo attaccato un raggio di sole storto e l’ho sistemato. Ho usato materiale di diverso tipo, per rappresentare il sole prima ho sistemato il contorno con delle cannucce poi ho riempito lo spazio interno con dei bottoni di forma circolare. Per fare le nuvole invece ho fatto solo il contorno con dei fili di lana e poteva essere una linea chiusa curva. Per fare il mare ho usato del tessuto blu, se lo guardo tutto insieme può sembrare un rettangolo. Quando abbiamo fatto la scelta del lavoro geometrico ha vinto Beatrice. Mi è piaciuto il lavoro di Bea A per la precisione che ha usato e ha fatto Apple ricco di particolari.

Volevo raccontare il tramonto con una pinna di uno squalo e di un delfino, poi volevo rappresentare anche un pesce perché mi ricorda una spiaggia e con il covid-19 non si può più andare. Ho fatto attenzione al pesce perché era difficile farlo ma soprattutto rappresentarlo col materiale. Durante la costruzione è successo che (oltre al pesce) non sapevo come fare il delfino. Il problema era che avevo attaccato un pezzo di stoffa per il tramonto ma gli altri pezzi erano finiti così ho usato 2 rettangoli per il mare e il cielo, un cerchio per l’occhio del pesce, una linea mista per fare il pesce e il delfino, un triangolo rettangolo per la pinna dello squalo, un semicerchio per il sole. Se guardo il mio lavoro  riconosco: linee miste, un semicerchio, triangolo rettangolo, rettangoli, un cerchio.
Alla fine con la maggior parte dei miei compagni abbiamo scelto la creazione di Bea.A dove ci sono delle app in particolare WhatsApp, Snapchat, YouTube e Google. Il telefono è al 45% ed è un Apple, sono le 10.31 e ha anche fatto il tasto che ti fa andare alla schermata home e il tasto che ti fa tornare indietro, ha usato sempre dei pezzi di quadratino adesivo.

Con la mia creazione volevo raccontare una casa con le montagne, un’altalena con un tavolo, il cielo, le nuvole e un lampione. Ho fatto attenzione alle montagne perché usando le cannucce uscivano dal cartone, quindi ho dovuto tagliare la parte che usciva. Avrei voluto centrarle nel cartone ma non corrispondevano oppure venivano tanto a punta e non mi piacevano così le ho abbassate per farle meno appuntite. Sotto alle montagne c’è una casa, ho attaccato dei pezzi di stoffa rettangolare e un cotton fioc per fare il camino. Le finestre  sono fatte da cerchi, ho usato dei feltrini sotto sedie. Se guardo la mia creazione vedo le montagne che hanno forma triangolare, l’altalena è formata da segmenti incidenti in alcuni punti, per il tavolino mi sono servita di un pezzo di polistirolo tridimensionale.
Anche io come altri miei compagni Io scelgo la creazione di Beatrice A. perché era come se fosse vero. Ha rappresentato un tablet con la batteria al 45% e sono le ore 10:31 e poi ci sono tutte le applicazioni. 

Io volevo raccontare di 4 bambini che hanno fatto un sogno che volevano la luna e quindi hanno preso una scala e un muro. Ho fatto molta attenzione con la scala perché era fatta di tanti pezzetti, ho usato stuzzicadenti (segmenti obliqui) si muoveva tutto e anche alla luna perché se metto  troppa colla a caldo si poteva rovinare. Durante la costruzione mi sono trovata un po’ in difficoltà per attaccare la scala perché pensavo che era difficile far capire che era in piedi e obliqua così ho messo gli stecchini in diagonale che dovevano essere i pioli, dopo aver attaccato due aste più lunghe. A me nella mia costruzione è andato tutto bene come lo volevo fare io. Nella mia creazione di forme geometriche ho usato: per fare le teste dei bambini ho usato dei cerchi, per fare i capelli ho usato dei semicerchi, per fare la maniche e il centro della maglietta ho usato dei rettangoli e lo stesso l’ho fatto per i pantaloni, per far la luna ho usato un cerchio, per farli l’occhio ho usato un cerchio, per far la scala ho usato dei segmenti paralleli messi oblique, per far le stelle ho usato dei triangoli. Nella mia  costruzione riconosco di geometrico: triangoli, semicerchi, cerchi, rettangoli e linee.
Io ho scelto la costruzione di Asia ma alla fine ha vinto quello di Beatrice A. con 5 voti che aveva rappresentato un iPhone. Nella sua creazione vedo in particolare: la marca cioè Apple, la batteria 45%, l’ora cioè le 10:31 e le app come WhatsApp, YouTube, i giochi, la macchina fotografica, la galleria ecc., ha attaccato tante forme rettangolari sopra una grande forma rettangolare, ma al centro in basso c’è un bottone ovale, forse è quello dell’accensione. 

Con questo lavoro ho voluto raccontare una casa con un parco giochi attorno. Ho fatto attenzione a inserire dei colori accesi e anche ai particolari dei giochi ma purtroppo durante la costruzione non sono riuscita a fare il tetto come avrei voluto. Volevo farlo triangolare. Il problema che ho dovuto risolvere è stato quello dei sassolini che dopo averli attaccati la maestra ha detto che non andavano bene e ho dovuto togliere tutto. Nella casa ci sono dei quadrati, triangoli e cerchi. Nel parco giochi ci sono dei segmenti, linee curve e altri cerchi.
Nella creazione di Beatrice A . ho notato che era un telefono con la batteria e l’orario scritto, con tutte le applicazioni. 

Con questo disegno volevo raccontare una giornata in spiaggia di una tartaruga che salva un topino da uno squalo bianco e poi il topino e la tartaruga rimangono amici per sempre. Ho fatto attenzione a tagliare lo squalo bianco e a incollare la bocca della tartaruga e a fare il topino. Durante la creazione è successo che ho dovuto rifare lo squalo bianco perché mi si era strappato e ho fatto tanta attenzione che lo stuzzicadente che teneva la coda del topino fosse ben attaccato. Ho dovuto risolvere il problema delle nuvole perché era finito il colore. Di geometrico c’è la tartaruga, fatta con un cerchio grande e due piccoli all’interno come occhi; un semicerchio per la bocca e due cilindri come antenne. Per il topino ho usato un cerchio come occhio e dentro una stella come pupilla; un semicerchio per il corpo e un rettangolo per la punta della coda. Per l’acqua ho usato un gran rettangolo. Come aspetti geometrici riconosco la tartaruga, il topino e l’acqua.